Notizie

DISPOSIZIONI PER LA LOTTA CONTRO LA PROCESSIONARIA DEL PINO



DISPOSIZIONI PER LA LOTTA CONTRO LA PROCESSIONARIA DEL PINO

RICHIAMATA
l'Ordinanza Sindacale n. 15 del 20.03.2019 prot. 5240 ad oggetto "lotta obbligatoria contro la diffusione della processionaria";

PRESO ATTO
  che il territorio comunale è interessato alla presenza di “processionaria del pino”

CONSIDERATO
che tale insetto lepidottero oltre ad essere fitofago (defogliatore) è anche potenzialmente pericoloso sia per l’uomo che per gli animali domestici, in quanto, disperdendo in aria i propri peli fortemente irritanti può dare origine a reazioni epidermiche, allergiche ed infiammatorie anche consistenti

CONSIDERATO
inoltre che la lotta contro la “processionaria del pino” è obbligatoria su tutto il territorio nazionale

VISTO il D.M. del 30.10.2017: “disposizioni per la lotta obbligatoria contro la processionaria del pino”;

RITENUTO, per motivi di sicurezza ed igiene pubblica,  si

D I S P O N E
a tutti i proprietari/possessori/detentori/conduttori di vegetazione arborea infestata da “processionaria del pino” di intervenire a propria cura e spese secondo le seguenti indicazioni:

- IN INVERNO (indicativamente tra gennaio e febbraio) tagliare e bruciare, ove tecnicamente possibile, i nidi larvali che si osservano sulla chioma soprattutto nelle porzioni esterne, operando con la massima cautela e adottando adeguate misure protettive (guanti, occhiali e mascherine).

L’intervento suddetto dovrà essere fatto annualmente.

L’abbrucciamento dei rami infestati dalla processionaria dovrà avvenire a distanza da zone boschive per evitare il rischio di incendi.

E’ vietato il conferimento di frazione verde infestate da nidi nelle aree ecologiche e nella raccolta del verde.

IL SINDACO    Dr. Valerio Primavori

Log in